Loading
CENTRALINO 0541 725111
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI info@soletsalus.com

NEURO-RIABILITAZIONE AD ALTA SPECIALITÀ RIABILITATIVA

Responsabile: Mauro Colombari
Coordinatore infermieristico: Manuela Fusconi

Il servizio di riabilitazione neurologica ad alta specialità (neuroriabilitazione nella dizione delle codifiche ministeriali) è rivolto a pazienti adulti affetti da menomazioni e disabilità acquisite e modificabili derivanti da gravi cerebrolesioni acquisite o di complessità assimilabile. Svolge la sua attività in stretta collaborazione e continuità con la semintensiva ad alta valenza riabilitativa, dalla quale frequentemente (ma non esclusivamente) afferiscono i pazienti quando le condizioni di stabilità delle funzioni vitali lo consentono. Il reparto è dotato di strutture, personale ed expertise adeguati alla presa in carico omnicomprensiva delle persone con grave cerebro lesione acquisita, con articolazione organizzativa specificamente dedicata.

Per “grave cerebrolesione acquisita” si intende un danno cerebrale, dovuto a trauma cranioencefalico o ad altre cause (anossia – insufficienza di ossigeno nei tessuti – ecc.), tale da determinare una condizione di coma, protratto nel tempo, e menomazioni a livello sensoriale, motorio, cognitivo o comportamentale, che comportano grave disabilità. Una persona affetta da questa patologia necessita dapprima di ricovero ospedaliero per trattamenti neurochirurgici o di rianimazione in reparti di terapia intensiva la cui durata può variare da alcuni giorni ad alcune settimane. Dopo questa fase, sono in genere necessari interventi medico-riabilitativi anch’essi da effettuare in ricovero ospedaliero, che possono durare da alcune settimane ad alcuni mesi.

Spesso, dopo la fase di ospedalizzazione, rimangono condizioni che rendono necessari interventi di carattere sanitario (che possono proseguire all’interno dell’unità operativa in regime di day hospital) e sociale a lungo termine per affrontare menomazioni e disabilità persistenti, e difficoltà di reinserimento in ambito familiare, sociale, nella scuola e sul lavoro. Per tale motivo fin dalla fase iniziale del ricovero vengono svolti periodicamente incontri tra il team riabilitativo di Sol et Salus e i servizi territoriali competenti. Nell’ambito di questi incontri vengono discussi anche gli adattamenti ambientali e gli ausili necessari per il rientro a domicilio, definiti e proposti dal servizio di Terapia Occupazionale di Sol et Salus.

Il team riabilitativo della riabilitazione neurologica alta specialità è composto da:

  • Medico specialista in riabilitazione (o equipollente)
  • Infermiere esperto in riabilitazione
  • Operatore socio sanitario
  • Fisoterapista
  • Terapista occupazionale
  • Logopedista
  • Neuropsicologo
  • Psicologo
  • Counselor
  • Assistente sociale

A seguito della definizione del Progetto riabilitativo individuale (elaborato entro 7 giorni dall’ingresso in reparto), che indica la prognosi, le aspettative e le priorità del paziente e dei suoi familiari applicando i parametri di menomazione, limitazione delle attività e restrizione della partecipazione elencati nella International Classification of Functioning, Disability and Health  (ICF), il team sviluppa i programmi riabilitativi da questo derivati.

Il reparto è parte integrante delle rete GRACER con funzione di Spoke e di Hub di area regionale.

Il progetto GRACER (Gravi Cerebrolesioni Emilia Romagna), ha l’obiettivo di garantire interventi riabilitativi adeguati per tutte le persone affette da grave cerebrolesione acquisita che risiedono nel territorio regionale o che sono ricoverate in strutture sanitarie della Regione Emilia Romagna, attraverso un sistema a rete integrata di servizi, che consenta tempestività nella presa in carico, garanzia di adeguati livelli di cura e di continuità di cura, equità nelle condizioni di accesso e di fruizione.
(…) Il modello organizzativo cui ci si riferisce è il modello a reti integrate di servizi di livello regionale a tipo “Hub and Spoke”. In tale modello, nell’ambito dei sistemi di relazioni fra Hub e Spoke, vengono definite modalità di realizzazione dei percorsi assistenziali, che cercano di concentrare i casi che necessitano di assistenza di maggiore complessità in centri di eccellenza, (hub) attraverso la organizzazione del sistema di invio da centri periferici sott’ordinati (spoke) e la nuova presa in carico da parte degli stessi spoke una volta che non sia più necessario l’intervento dell’hub.
Tali modalità debbono essere connotate da un forte orientamento alla sussidiarietà ed alla partnership durante l’intero percorso di cura da parte di tutti i nodi del sistema, piuttosto che da una presa in carico esclusiva, da parte dei singoli centri.

Il modello adottato infatti tende a garantire un uniforme governo clinico del sistema nel suo complesso, e a rendere tempestivamente disponibili competenze tecnico-professionali e risorse in qualsiasi punto della rete (outreach), limitando i trasferimenti di pazienti fra i centri a situazioni cliniche e a fasi temporali del percorso per periodi in cui ciò sia effettivamente necessario in funzione del progetto riabilitativo complessivo.
In questa prospettiva, ovviamente, assumono importanza cruciale le connessioni fra i centri, per quanto riguarda la condivisione di modalità e strumenti operativi, di conoscenze e competenze specifiche, e di sistemi di raccolta e gestione delle informazioni.

Descrizione e ubicazione del reparto
Il reparto di riabilitazione neurologica ad alta specialità si trova al primo piano dell’Ospedale Sol et Salus, dispone di 25 posti letto. Dalla portineria si può accedere attraverso gli ascensori che consentono l’accesso in reparto in barella o in carrozzina. Ogni stanza è dotata di due posti letto e di stanza da bagno attrezzata per pazienti con handicap. Il reparto è dotato di aria condizionata in tutti i locali. Gli armadietti delle stanze sono provvisti di chiave, custodita dai pazienti. Ogni stanza è dotata di TV a pagamento attivabile presso il bar dell’ospedale.Il reparto è dotato di due palestre, ‘Sole’ e ‘Luna’; la palestra ‘Sole’ di circa 400 metri quadrati, è attrezzata per lo svolgimento delle attività riabilitative; la palestra ‘Luna’, di circa 200 metri quadrati, oltre ad ospitare attività riabilitative, è specializzata in terapia occupazionale.


Per informazioni:

Centralino: 0541 725111
Reparto: 0541 725137
Coordinatore infermieristico: 0541 725289 (dalle ore 08:00 alle ore 14:00)

Per richiesta di ricovero è necessario contattare l’ufficio ricoveri 0541 725110