Loading
CENTRALINO 0541 725111
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI info@soletsalus.com

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

Si definiscono diagnostica per immagini metodi non invasivi atti ad identificare e monitorare diversi tipi di patologie attraverso la realizzazione di immagini che rappresentano la struttura interna del corpo del paziente e che danno informazioni sul funzionamento degli organi interni.

L’area di diagnostica per immagini è ubicata al piano terra dell’Ospedale Sol et Salus nell’ala adiacente al parcheggio interno. Il servizio è dotato di moderne attrezzature per l’esecuzione delle indagini diagnostiche su apparato addome, apparato cardio-vascolare anche per quelle agli arti e ai tessuti molli.
È aperto al servizio tutti i giorni feriali dalle 07:30 alle 19:00 Sabato dalle 07:00 alle 12:30

Responsabile: Stefano De Nobili, Stefano Forlani
Coordinatore: Fabio Berardi, Tiziana Vannucci

Per informazioni: 0541 725136 – 0541 725119
Reparto: 0541 720961

La TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) sfrutta le radiazioni per ottenere rappresentazioni di sezioni assiali (come tagli trasversali dalla testa ai piedi) del corpo umano. Consente di evidenziare lesioni del sistema nervoso, degli organi addominali, dell’apparato muscoloscheletrico. Rispetto ad altri esami radiologici, la TAC presenta il vantaggio di essere poco invasiva e di poter evidenziare i dettagli anatomici e i rapporti tra le strutture; di definire la densità degli organi interni e la natura di alcune lesioni.

La RISONANZA MAGNETICA (RM) è un’indagine diagnostica di avanguardia che fornisce immagini del corpo umano molto dettagliate in grado di evidenziare anche minime differenze strutturali tra i differenti tessuti di un organo. La Risonanza Magnetica utilizza onde radio e campi magnetici e non presenta i rischi connessi con le tecniche che utilizzano radiazioni ionizzanti, come RX e TAC. L’Ospedale Sol et Salus dispone di RM aperta ideale per pazienti che non sopportano la sensazione di chiusura tipica dei tradizionali macchinari per la Risonanza Magnetica.

L’ECOGRAFIA utilizzando ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle, consente di visualizzare organi, ghiandole, vasi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo.

La RADIOGRAFIA (RX), o esame radiologico, utilizza le radiazioni elettromagnetiche di tipo X per analizzare un segmento scheletrico o un distretto (torace, addome). Le radiazioni prodotte attraversano il corpo del paziente e formano sulla lastra l’immagine del segmento o distretto preso in esame. La radiografia, viene principalmente effettuata per documentare la degenerazione ossea (artrosi), l’alterazione infiammatoria (artrite), eventuali metastasi o lesioni ossee avvenute a seguito di traumi.

La MAMMOGRAFIA è una particolare radiografia che viene eseguita al seno. È un esame molto semplice che non provoca dolore se non un lieve e momentaneo fastidio dovuto alla compressione dell’apparecchio sulla mammella, necessaria per ottenere immagini nitide e precise. Viene eseguito in posizione eretta, a seno nudo, appoggiando la mammella su un apposito ripiano. Normalmente vengono eseguite due radiografie per ciascuna mammella per una completa visualizzazione della ghiandola mammaria. L’esame dura pochi minuti. È l’unica metodica che permette la diagnosi di neoplasie anche in fase precocissima.