Loading
CENTRALINO 0541 725111
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI info@soletsalus.com
  • it

STORIA

Sol et Salus nasce nel 1949 come centro di riabilitazione convenzionato con il Ministero della Sanità per fornire cure mediche, chirurgiche e riabilitative. Nel 1978 con l’introduzione del servizio sanitario nazionale Sol et Salus viene riconosciuta come casa di cura medica e riabilitativa. Nel 1996 la regione Emilia Romagna accredita Sol et Salus al Servizio Sanitario Nazionale per 140 posti letto nelle specialità della medicina fisica e riabilitazione funzionale.

Nel 2003, nell’Ospedale Privato Accreditato Sol et Salus viene attivata un’unità operativa di chirurgia ortopedica e generale dotata di 2 sale operatorie e di un ambulatorio chirurgico.

Dal 1996 al 2000, in previsione della istituzione della rete per le gravi cerebrolesioni della regione Emilia Romagna (GRACER) l’unità operativa di neuroriabilitazione di Sol et Salus viene sottoposta a un intenso programma formativo dei suoi medici ed operatori sanitari congiuntamente alla ridefinizione dei percorsi dei pazienti e all’adeguamento procedurale e della strumentazione. Nel luglio 2004, a realizzazione del sistema Hub and Spoke per la rete GRACER, la regione Emilia Romagna attribuisce a Sol et Salus 25 posti letto di neuroriabilitazione in cod. 75 (alta specialità) a seguito del rilievo della disponibilità
di una dotazione “… di strutture, personale ed expertise adeguati alla presa in carico omnicomprensiva delle persone con GCA (grave cerebrolesione acquisita), con articolazione organizzativa specificamente dedicata. …”. Componente essenziale dell’unità per le gravi cerebrolesioni acquisite è l’unità operativa di semintensiva ad alta valenza riabilitativa, di cui Sol et Salus dispone già dal 2001, in grado di garantire, “… accanto ad un’assistenza internistica intensiva, un più strutturato ed assiduo trattamento riabilitativo nonché un
contatto quotidiano del paziente con i suoi familiari. Il passaggio in quest’ area, collegata alla rianimazione e dotata di una organizzazione specifica degli spazi e del lavoro, avviene non appena superati i problemi relativi alla garanzia della sopravvivenza del paziente ed è possibile una iniziale e parziale autonomizzazione dei sistemi di assistenza respiratoria. …”.

Dal 1996 Sol et Salus dispone di un attivo laboratorio di analisi del movimento e biomeccanica impegnato oltre che per le esigenze cliniche (valutazioni strumentali e trattamento della spasticità), in attività di ricerca con università regionali ed extraregionali. Dal 2006 il laboratorio opera in stretta collaborazione con il team di neuro-ortopedia composto da chirurgo neuro-ortopedico, fisiatra, fisioterapista e ingegnere biomedico. Le valutazioni e gli interventi di neuro-ortopedia (detta anche chirurgia funzionale), praticata in pochissimi altri centri italiani, per l’esperienza accumulata e per i risultati clinici ottenuti dal team di Sol et Salus, sono rivolti oltre a pazienti provenienti dalla regione Emilia Romagna, anche a quelli di molte altre regioni italiane.

Dal 1991 Sol et Salus dispone di un servizio di terapia occupazionale con palestra dedicata e dalla istituzione della rete GRACER di un servizio di logopedia (attivo già dal 1983) operante congiuntamente a quello di neuropsicologia clinica e di foniatria.

Dal 2012 Sol et Salus ha acquisito la strumentazione robotica rivolta alla riabilitazione specifica dell’arto superiore e alla verticalizzazione con stepping per i pazienti con lesione neurologica centrale nell’immediata post-acuzie.

Fin dal 2002 l’ospedale Sol et Salus ha iniziato e progressivamente applicato la gestione in qualità dei suoi processi e dal 2005 tutti i reparti e servizi operano in certificazione UNI EN ISO 9001:2008, regolarmente rinnovata ad ogni prevista scadenza.